Home / Modificazioni Corporee / La Scarificazione – Branding, Cutting e Peeling
Scarificazione Peeling

La Scarificazione – Branding, Cutting e Peeling

La scarificazione è una delle mode più stravaganti e rivoluzionarie degli ultimi anni che si è ampiamente diffusa tra giovani e meno giovani. La scarificazione consiste nell’effettuare incisioni sulla pelle per formare delle cicatrici.

Questo fenomeno che sta dilagando in tutta Europa è una pratica molto dolorosa e molto criticata per i rischi e le conseguenze che lascia sulla pelle di chi si sottopone a questo tipo di “arte”.

Sono sempre di più le persone che si sottopongono a questa pratica che permette di ottenere dei disegni in 3D.

Con il termine scarificazione si intendono tutte quelle pratiche atte a creare delle cicatrici sulla pelle. Esistono 3 tipi principali di scarificazione:

Branding: a caldo, a freddo o con elettrocauterizzazione consiste nel “marchiare a fuoco” o con azoto/nitrogeno liquido in modo tale da lasciare un segno permanente sulla pelle.

Cutting: con un bisturi si effettuano tagli più o meno profondi e più o meno ripetuti, è il metodo più conosciuto e antico. Più il taglio è profondo e più il risultato sarà evidente e la cicatrice in rilievo.

Rimozione di pelle o peeling: consiste nel rimuove veri e propri lembi di pelle seguendo un disegno preciso.

 

Scarificazione Branding

Scarificazione Branding

Scarificazione Branding

Scarificazione Cutting

Scarificazione Peeling

Scarificazione

Scarificazione Cutting

Scarificazione tting

Biografia Riccardo

Appassionato di Piercing e Tatuaggi da sempre.

Vedi Anche

Tatuaggio Orecchio: tutto ciò che c’è da sapere!

Continuiamo la nostra carrellata all’interno del mondo più estremo della modificazione corporea! Oggi ci occuperemo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *